Lunedì, 12 June 2017 11:31

Le competenze per diventare un buon imprenditore

Written by

Analisi delle competenze chiave per l’imprenditoria 

Nel rapporto ell’ISFOL (dal 1° dicembre 2016 cambio nome INAPP) sulle competenze chiave del cittadino,  ha dedicato un capitolo ad analizzare verticalmente ogni competenza chiave necessarie per il mercato del lavoro. Fra le quali troviamo quella dell’imprenditoria.

SENSO DI IMPRENDITORIALITÀ

Si riferisce alla capacità di una persona di tradurre le idee in azione. Inoltre i futuri imprenditori devono avere le capacità di:

  • creatività;
  • innovazione; assunzione di rischi;
  • pianificare;
  • gestire i progetti.

Gli imprenditori devono anche essere consapevoli del contesto in cui operano e poter cogliere le opportunità che si offrono. Dovrebbero includere anche i valori etici e promuovere il buon governo.

LE ATTITUDINI ESSENZIALI LEGATI ALL’IMPRENDITORIA

Identificare le opportunità disponibili, una conoscenza generale dell’economia, delle opportunità e delle sfide che devono affrontare come datori di lavoro.

Pianificare, organizzare, gestire, leadership e delegare, analizzare, comunicare , rendicontare, valutare e registrare, sono abilità che concernono ad una gestione progettuale proattiva.

Lo sono anche saper rappresentare e negoziare efficientemente, lavorare in squadra e individualmente.

Ovviamente non esiste un imprenditore perfetto, però saper identificare i propri punti di forza e i propri punti deboli per poi soppesare e assumersi  i rischi di un’attività imprenditoriale.

RISULTATI DELLA RICERCA

L’INAPP, dalle interviste ai beneficiari del programma europeo Leonarda da Vinci, da cui sono state esplorate le 8 competenze chiave nelle iniziative progettuali realizzate nell’ambito di questo programma, ha ottenuto i seguenti output:

  • perché si attivi la competenze dell’imprenditoria è necessario essere in stretto rapporto con il tessuto imprenditoriale e un avvicinamento del triangolo educazione-formazione-impresa;
  • le PMI si supportano da consulenze esterne per accedere alle opportunità progettuali;
  • per un risultato “tangibile” di impresa è necessario pervenire all’interno di un ciclo di vita del progetto.

Per i futuri imprenditori, Solco Srl ha messo ha disposizione strumenti per favorire l’autoimpiego. Inoltre, offre assistenza nelle diverse fasi del progetto:

  • formazione per il business plan;
  • assistenza personalizzata per la stesura del business plan;
  • supporto all’accesso al credito;
  • servizi a sostegno delia costruzione dell’impresa;
  • sostegno alla startup.

Per ulteriori informazioni sull’imprenditoria contattare:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
LUCILLA CUOMO - T.: 06/70702121
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per il proprio corretto funzionamento e cookie di terze parti per l'implementazione di alcune funzionalità esterne (ad es. Google Analytics). Navigando le pagine del sito o cliccando su 'OK' acconsenti all'impiego dei cookie.

Informativa completa